FataBlog

Il rosso di una ciliegia. Il canto delle onde. L’odore del caffelatte. La bellezza di una montagna. Ogni cosa per un bambino appena nato è un unive...

A Riotorto c’è una via così piccolina e stretta che ci passano soltanto gatti e bimbi in bicicletta tutti gli altri stanno fuori, morti di curiosi...

Chester si annoia: nel suo quartiere non ci sono mostri, né astronauti, né spie. Di tigri e pirati nemmeno l’ombra. Insomma, non succede un bel ...

Un anno, cinquantadue settimane… e cinquantadue uccelli che si raccontano nel girotondo delle stagioni. Ogni settimana un nuovo uccello si posa ...

Quali giochi amavi ieri? Che emozioni stai provando oggi? Dove pensi che sarai domani? Per restare se stessi, tutti cambiano. Quando erano piccoli, Sv...

Decidere di tuffarsi non è facile come sembra. Soprattutto se gli altri non ci pensano proprio, e preferiscono galleggiare sicuri, con tanto di sicur...

Leonardo, mi chiamo. Nel tempo mi hanno definito inventore, ingegnere, pittore, giocoliere e maestro di macchine da guerra. Ma io resto quello che son...

C’era una volta un vecchio stanco di ricordare… e una barca volante stanca di navigare… C’era una volta il mare stanco di dominare… Una f...

Carlotta è una principessa rosa, col suo vestito rosa e il suo armadio rosa, pieno di vestiti rosa… Ma Carlotta è arcistufa del rosa! Vuole ve...

Un modo tutto nostro per raccontare i libri che ci piacciono: le nostre sensazioni scritte, la nostra voce per evocarne l’atmosfera e la nostra musi...

Iscriviti alla FataLetters