le parole di bianca sono farfalle

Parliamone: Le parole di Bianca sono farfalle

Che poesia tra le pagine dell’albo Le parole di Bianca sono farfalle!
Che poetica candida nei tratti delle sue illustrazioni!
Ed è così che la collaborazione evocativa di Chiara Lorenzoni e Sophie Fatus si trasforma in un libro bellissimo nel Verbo e nel Segno. E così, il passo è breve e magistrale, anche nel messaggio.

Le parole di Bianca sono farfalle è un’opera straordinaria edita dalla coraggiosa casa editrice EDT-GIRALANGOLO e ripubblicata con i simboli wls (quelli della comunicazione aumentativa, dell linguaggio grafico) da UOVONERO. E noi che amiamo queste due realtà editoriali non potevamo non cogliere al volo l’occasione di dedicare questo breve post a un lavoro potente e magico sostenuto da entrambe!
Le parole di Bianca sono farfalle è un albo illustrato in cui smarrire ogni riserva. Lo si apre e si entra dolcemente accompagnatai da autrice e illustratrice nel mondo incantato e incantevole di Bianca.
Volano i pensieri-parole di Bianca. Volano anche sulla carta e si fanno rotondi come una carezza sul viso. Sono leggeri, anime nude che spirano nel vento. Suggestivi come il battito repentino e delicato delle ali di una farfalla. Si posano sul cuore e quando passano, in fondo senti che qualcosa invece si è fermato. Per sempre.

Bianca non parla, ma osserva, ascolta, prova. Vive. E’ circondata da un amore forte e incondizionato ed è attraverso questo amore che Bianca SENTE il mondo che la circonda e al mondo restituisce un pezzetto della sua sensibile attenzione.
E’ diversa Bianca. Ma diversa da chi?
Non parla ed è in quel breve istante di silenzio che si fa trovare, là dove i suoni si fanno vedere. Toccare.

E poi quando chiudi il libro è la sue eco che intensamente avvolge ogni senso. E, senza volerlo e senza accorgersene, ti ritrovi a sorridere teneramente.

 

 

Bianca vede le linee vicino agli occhi della mamma, le piacciono molto quelle linee perchè sorridono sempre, anche quando lei è arrabbiata.
Qualche volta Bianca vede la pioggia dentro ai suoi occhi, allora le linee si nascondono nell’attesa di spuntare nuovamente insieme a tutte le sue idee allegre.

Iscriviti alla FataLetters