un piccolo passo

Un modo tutto nostro per raccontare i libri che ci piacciono: le nostre sensazioni scritte, la nostra voce per evocarne l’atmosfera e la nostra musica preferita per condividerne la suggestione.

 

Ascolta l’estratto letto da Francesca

 

UN PICCOLO PASSO (Zoolibri)

 

E’ tempo di primi giorni di scuola e di distacchi, appuntamenti per cui non ci si sente mai abbastanza preparati; tante prime volte che alla testa e al cuore sembravano così lontane e distanti e che invece come improvvisi acquazzoni estivi ci sorprendono. Allora ci bagniamo, ma poi aspettiamo perchè noi che siamo adulti sappiamo che quella gigantesca novità sarà presto la nostra nuova normalità. Bella e straordinaria. Ma i bambini, che vivono il momento, il qui e l’ora, cercano conforto nei loro più importanti punti di riferimento…la mamma e il papà.

E’ così che abbiamo pensato di dedicare alle mamme e ai papà le nostre riflessioni sul delicatissimo albo Un piccolo passo scritto e illustrato dall’autore britannico Simon James e pubblicato in Italia dalla casa editrice Zoolibri, importante realtà che mai tradisce le aspettative!

Dalla copertina in poi, fino al giro di boa della quarta, ci immergiamo nelle tenue sfumature acquerellate del giallo, dall’ocra al paglia, per fare la conoscenza di 3 fratellini anatroccoli che si ritrovano a compiere un viaggio di ritorno verso la loro mamma.
Il testo con una tenera leggerezza ci guida in un’avventura gigantesca, la sfida delle sfide: la consapevolezza dell’autonomia, che non è solitudine, ma incoraggiamento e sostegno.
Ed è così che il più piccolo delle paperelle scopre la grandezza e la meraviglia regalata solo dalla capacità di affrontare la paura e superare le difficoltà proprio mentre si trova nel bel mezzo del suol viaggio. Non prima, non dopo. Durante. E senza neanche accorgersene, lui, come noi, e come i piccoli lettori, comprende profondamente e naturalmente che “ogni viaggio comincia con un piccolo passo”.
Uno dopo l’altro.
Perchè ci piace…”Un piccolo passo”
Si può riuscire, si può fare, solo quando si prova a fare. Imparando ad accettare “l’arte dei piccoli passi”
Una canzone per un libro:

(A modo tuo – scritta da Luciano Ligabue per Elisa – 2014)

…Sarà difficile
Dire tanti auguri a te
che a ogni compleanno
vai un po’ più via da me

A modo tuo
Andrai
A modo tuo
Camminerai e cadrai,
Ti alzerai
Sempre a modo tuo
A modo tuo…

Iscriviti alla FataLetters